congrigio

facebook
instagram

Michele DI DONATO

ARCHI.PHOTO @ ALL RIGHT RESERVED TO ARCHI

(Puglia, 1968). Fotografo concettuale e cultore dell’immaginario. Dopo gli studi di economia aziendale ha lavorato come formatore PNL e Analisi Transazionale e come consulente marketing e comunicazione. Svolge regolarmente workshop, in diversi contesti formativi, sulla percezione visiva, sulla comunicazione e composizione fotografica e sulla lettura delle immagini. Dal 2018 entra a far parte del progetto ISP Italian Street Photography, per il quale è mentore in progetti atti a sviluppare la visione Street Photography. Realizza reportage dal sapore neo-espressionista, surreale, metafisico-realista. Le sue fotografie,non colgono l’attimo casuale che ogni visione può permettersi, ma sono visioni pensate, previste dall’artista che, anche se effettivamente non ci sono, le fa avvenire. Per questo Di Donato si definisce un dream catcher, un acchiappa sogni che si comporta come la bobina su cui si avvolge la pellicola negli apparecchi da presa e di proiezione cinematografica. Tutti i portfolio di Michele Di Donato sono odi allo spazio, quello reale e quello immaginato. Scritture fotografiche che declinano non solo modi di vedere e raccontare lo spazio, ma anche immagini che testimoniano l’abilità con cui le fotografie si fanno spazio a loro volta. Dalla cooperazione con la sua curatrice Fabiola Di Maggio, nel 2017, nasce l’idea di formare un’associazione di artisti che, nel 2018, proprio su proposta di Di Donato che ne diventa uno dei capiscuola, prende il nome di Collettivo Neuma.

 

 


24111921ALBANO1ALBANO3ALBANO5ALBANO2ALBANO4
Create a website